Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Il sonno profondo e rigenerante? Passa dalla culla, anche da adulti

“Ho dormito proprio come un bambino!” Quante volte vorremmo dirlo parlando del nostro riposo, ma spesso lo stile di vita frenetico delle nostre giornate non permette un sonno profondo e rigenerante come quello dell’infanzia.  Due studi di neuro-scienze sul sonno degli adulti pubblicati dalla rivista Current Biology indicherebbero che essere cullati nella fase pre-sonno indurrebbe in un sonno ristoratore, senza interruzioni lungo la notte e con ottimi risultati di memorizzazione.

Se è vero che non c’è sonno rigenerante come quello dei bambini, forse dovremmo proprio guardare al modus operandi di qualsiasi genitore amorevole per ricreare quella perfetta alchimia sonno-culla.

sonno profondo riposo culla

La fase di sonno profondo è quella più rigenerante per l’organismo

L’esperimento su questa singolare terapia del sonno è stato condotto su due gruppi di adulti (10 donne e 8 uomini dai 20 ai 27 anni) alternando notti in cui i soggetti adulti venivano cullati in uno speciale letto basculante (effetto “culla”) a notti in cui si addormentavano nel tradizionale letto statico.

Il risultato della ricerca? Essere cullati aiuterebbe a prendere sonno prima, a dormire più a lungo, più profondamente (la cosiddetta fase di “sonno profondo”, quello più rigenerante) e non da ultimo consolidare i ricordi mentre si dorme. Parte dell’esperimento consisteva nel far memorizzare ai soggetti delle coppie di parole in lingua francese appena prima di addormentarsi: il risultato ha evidenziato come al risveglio i soggetti cullati ricordassero molte più parole rispetto a quando si erano addormentati nel letto tradizionale.

sonno profondo riposo culla cuccioli

I soggetti “cullati” hanno ricordato più coppie di parole

Quale sarebbe la ragione del terapeutico effetto culla sul sonno dei partecipanti? La spiegazione potrebbe essere che il movimento ritmico della culla in qualche modo predispone il ritmo appropriato per l’attività elettrica nel nostro cervello, fondamentale per farci dormire.

Il sistema vestibolare dell’orecchio interno, che normalmente aiuta a riconoscere e mantenere l’equilibrio, medierebbe questi effetti. Per questo sarebbe importante capire il giusto ritmo di “culla” per allinearsi con il ritmo interno, non troppo forte né troppo lento ma, ancor più difficile da individuare, questo ritmo potrebbe variare da persona a persona.

sonno profondo riposo culla cuccioli

Ognuno avrebbe un suo “ritmo di culla”

Quali sono gli effetti sul lungo periodo del sonno indotto tramite culla negli adulti? Purtroppo non si conoscono ancora dal momento che l’esperimento è stato condotto sul breve termine, prima di gridare vittoria sull’insonnia e il sonno leggero dovremmo aspettare qualche ulteriore studio di neuro-scienze.

Tuttavia una sedia a dondolo o meglio ancora un’amaca (l’esperimento prevedeva che il letto oscillasse da parte a parte) potrebbero essere un tentativo fai-da-te di cullarsi in un sonno profondo e rigenerante, che ne pensate?

Non chiamate ancora il vostro arredatore di fiducia, potrebbe essere presto per pensare di rinnovare la camera da letto: prima di trasformare il letto in una gigante culla, meglio dormirci su.

sonno profondo riposo culla cuccioli

Un’amaca per cullarci nel sonno

 

 

 

Lascia un commento

Mobile version: Enabled