NELLE NOSTRE MANI

NELLE NOSTRE MANI

Com’è cambiato il rapporto con le nostre mani da quasi due anni a questa parte? Da biglietto da visita nei rapporti interpersonali a potenziali minacce per il contagio il passo è stato breve. E lavarle non è mai stato così necessario. Che dire del Gel igienizzante? Ormai è un compagno di viaggio, dentro e fuori casa e le nostre mani si sono adattate a questo nuovo modo di stare al mondo. Un po’ più sollecitate dal punto di vista epidermico e un po’ meno da quello del contatto. Niente più strette negli incontri di lavoro o di amicizia. Si è passati da alcuni colpi battuti sul petto come a dire “piacere di vederti” a un pugno chiuso che bussa sull’altro pugno chiuso per darsi il benvenuto. Difficile farle passare da comprimarie quando sono sempre loro le protagoniste del nostro essere umani. Proprio per questo l’attenzione che diamo loro non deve scemare, anzi, deve aumentare all’aumentare dei rischi cui sono esposte.
E tutto è sempre nelle nostre mani, come diventare consapevoli della cura che meritano nei diversi periodi dell’anno, della nostra vita e ora anche della storia, visto l’impatto che la pandemia ha avuto su di loro, non solo a livello di percezione sociale.
Partiamo dall’ABC, ovvero la detersione che deve essere accurata e delicata, capace di lavare sì, ma anche di proteggere il ph naturale della pelle. Il detergente mani quindi non deve essere aggressivo ma deve avere proprietà emollienti, come il Sapone Elisir d’Olivo che lascia la pelle morbida e idratata, grazie alle proprietà nutrienti ed emollienti dell’Olio Extra Vergine di Oliva Bio Toscano IGP, in più contiene scaglie di foglia di olivo che svolgono un’azione esfoliante favorendo l’eliminazione di cellule morte e impurità, per un pelle rigenerata e purificata. E dopo averle asciugate per bene, per evitare screpolature, importantissima è l’idratazione. Le mani vanno nutrite non solo di rapporti interpersonali ma anche di ingredienti naturali che ridonino loro brillantezza, elasticità e morbidezza. E poi, quanto fa bene all’umore e all’epidermide spalmarsi ogni tanto delle creme mani che ci ricordano quanto il volersi bene passi anche dalla cura del corpo? È proprio in quei momenti, quando il palmo della mano destra indugia sul dorso della sinistra e viceversa, complice una crema che dà benessere e anche una delicata profumazione, che ci riappacifichiamo con tutto e con tutti. Come la crema Bacche di Tuscia, dalla texture morbida e vellutata, ricca di ingredienti protettivi e lenitivi dal rapido assorbimento. O l’Uva Reale che ha anche un’azione anti-age e sprigiona tutta la leggerezza di cui abbiamo tanto bisogno con la sua essenza fruttata. O l’Elisir d’Olivo che, grazie alle proprietà dell’Olio Extra Vergine di Oliva Bio Toscano IGP protegge le mani dagli agenti atmosferici nocivi e previene screpolature e secchezza cutanea. Tutti gli ingredienti per stare bene sono già nelle nostre mani e, con Erbario Toscano, anche sulle nostre mani.