Profumi d’estate: Fior gentile è la fragranza di luglio

Profumi d’estate: Fior gentile è la fragranza di luglio

I profumi hanno una loro stagionalità? Pensiamo di sì. Cosa sono i cosiddetti profumi d’estate? Sono profumi perfetti da indossare quando la temperatura sale e l’eau de parfum Fior Gentile è ideale per il mese di luglio. Perché si chiamano profumi estivi? Nulla vieta di indossarli tutto l’anno (vi avevamo parlato di una relatività dell’olfatto) tuttavia la loro composizione li rende adatti, piacevoli addosso e valorizzati al loro meglio in estate.

Da un punto di vista tecnico nei profumi d’estate le alte temperature esaltano le note olfattive più persistenti (ossia le note di fondo di un profumo) mentre rendono quasi impercettibili le note olfattive più volatili, ad esempio le esperidate.

Fior Gentile è uno dei 12 eau de parfum de La via del profumo ed è ispirato dalla suggestiva Torre del Lago Puccini (LU) e la magia operistica del Maestro Giacomo Puccini. Una fragranza fiorita-verde che poggia su un accordo olfattivo Pera e note olfattive di Mimosa e Fava Tonka.

La sfaccettatura verde nelle composizioni profumate apporta un effetto naturale, soprattutto ai fiori, fresco ed insolito. Ricordate che vi avevamo raccontato cosa sono gli accordi olfattivi? Un accordo olfattivo è un insieme di note olfattive che “suonano” in armonia in un profumo ed in Fior Gentile è l’accordo pera che gioca sulle note vivaci e frizzanti del frutto della pera.

Le note olfattive della pera si usano nelle composizioni profumate per raccontare suggestioni di paesaggi, spesso affiancata a fiori rimanda a scenari bucolici come giardini in fiore o aperta campagna, così come è l’atmosfera del Lago di Massaciuccoli che fa da sfondo al racconto di Fior Gentile. La mimosa in profumeria ha note olfattive molto molto verdi e cipriate, chi conosce il nostro Fiori di Mimosa avrà apprezzato la nota meno intensa rispetto al profumo del fiore stesso. La fava tonka, frutto della Dipteryx Odorata (o Dipteryx Coumarou), ha note olfattive che rientrano sfaccettatura cipriata. Il suo odore è simile alla vaniglia ed ha sfumature dolci, erbacee e speziate.