Trekking e yoga: benessere nella natura

Trekking e yoga: benessere nella natura

L’ultima tendenza di chi pratica yoga è farlo all’aria aperta, in contatto con la natura e dopo un percorso di trekking. Complice la bella stagione, le possibilità di fare trekking e yoga all’aria aperta si moltiplicano, per cui lasciate la palestra o il centro-benessere ed aggiungete il materassino da yoga allo zaino da trekking.

Sono numerose le associazioni che organizzano itinerari escursionistici con intermezzi di pratica yoga, i percorsi possono essere in montagna, collina, aperta campagna o a ridosso del mare: quello che conta è la piena immersione nella natura e il contatto con essa.

Gli eventi durano dalla mezza giornata fino a più giorni (per i più esperti di entrambe le discipline), abbinando l’escursionismo a dei veri e propri retreats (ritrovi) di meditazione. Quali sono i i benefici del trekking abbinato allo yoga? Innanzitutto il contatto con la natura aiuta a risvegliare il potenziale umano e spirituale entrando in armonia con gli elementi naturali.

Chi pratica la meditazione yoga e il prāṇāyāma (respirazione) ha l’occasione di entrare in sintonia con la natura ma anche chi pratica solo le āsana (posture dello yoga) come attività fisico-sportiva beneficia di una maggior ossigenazione dei tessuti.

Ricerche scientifiche hanno evidenziato che l’attività di trekking aiuta a liberare la mente dai pensieri negativi e ossessivi, per cui oltre all’effetto benefico in sé è un’ottima preparazione alla pratica yoga: mente leggera e focus sulla natura. La presenza della luce solare poi è un vero e proprio toccasana per l’organismo: agisce come un integratore naturale da cui dipendono il metabolismo della seratonina (che regola il buonumore) e della vitamina D (benessere osseo).

Non riuscite ad iscrivervi ad un percorso organizzato di trekking e yoga? Partite dal piccolo, magari una passeggiata nel bosco al mattino, con i profumi che arrivano dai fiori, l’erba bagnata dalla rugiada e le resine dei legni che si accendono ad aprire la strada ad un percorso di benessere che dal camminare porta alla pratica dello yoga.

La Toscana offre una scelta di paesaggi che ben si prestano al trekking, dalle montagne ai tratti collinari, scendendo fino alle spiagge di sabbia o rocciose e di sicuro la sua natura armoniosa aiuta ad entrare in contatto con la spiritualità.

Se avete la possibilità allora provate a spegnere il “brusio di fondo” concedendovi un momento per praticare trekking e yoga, immersi nel benessere naturale.